Una delle strategie di trading classico più profittevoli è l’antimartingala che è il contrario della martingala.

La martingala è un sistema di mediazione del prezzo quando il prezzo va contro.

Quindi consiste nell’aprire operazioni contro trend in modo da avere il punto di pareggio sempre vicino e approfittando di qualche ritracciamento si riesce molto spesso a chiudere con un profitto le operazioni partite male. E’ molto utilizzato e va bene anche per anni ma basta un solo evento per ripulirti il conto.

L’antimartingala è il contrario, cioè alimenta le operazioni in trend in base ad alcune logiche di calcolo.

Non viene posizionato stop loss; l’operazione si considera conclusa quando il conto è bruciato.

Quindi:

  • si carica il conto con quello che si è disposti a perdere,
  • si cerca uno strumento volatile e molto direzionale e si attende il segnale d’ingresso
  • se il trend parte nella direzione prevista si alimenta con nuove posizioni utilizzando come riferimento la percentuale di margine
  • se poi inizia ad andare contro si attende fino alla chiusura automatica delle posizioni.
  • PRO – se va bene si guadagna tanto
  • CONTRO – necessita di gestione permanente del trade o bisogna utilizzare qualche software; in più basta una candela che va contro un po’ di più del dovuto per trovarti fuori incassando la perdita massima, cioè quello che hai caricato sul conto.

Se vuoi approfondire questa strategia fai una ricerca.(troverai tutti i dettagli)

Ora ti mostro come cambia con le Opzioni Regolamentate:

Immaginiamo di individuare uno strumento volatile e pensiamo che possa scendere di oltre 200 punti nel giro di qualche giorno.

Dal Payoff notiamo subito il Rischio Rendimento che è pari a circa 1 a 13

come vedi in questa strategia Rischio Max 175$ per andarne a prendere 2325$ ma se fossi disposto a perdere max 350$ avrei anche un profitto max di 4650$ e cosi via;

Ma ora analizziamo la strategia:

  • PRO – esente da stop loss e rischio bloccato qualsiasi cosa accada
  • PRO – se oggi sale e domani scende non sono fuori dal mercato e chiuderò in profitto
  • PRO – non serve monitorare la strategia, posso anche dimenticarmela, la mia perdita max sarà quella
  • PRO – se la previsione risulta sbagliata posso correggere e chiudere a zero o con piccolo profitto.
  • PRO – nessuno mi chiuderà operazioni in automatico per colpa di una spike o di un ritracciamento pronuniciato
  • PRO – la perdita max la incasso solo se aspetto la scadenza e il prezzo mi è andato contro senza intervenire (quindi mai)
  • CONTRO – direi nulla.

Contattaci per una chiacchierata senza impegno o leggi le recensioni di chi ha frequentato il corso di opzioni sul gruppo telegram dedicato e chiedi loro cosa ne pensano CLICCA QUI

 

Punteggio Lettori
[Total: 2 Average: 4.5]
Commenta con Facebook
Commenta con Facebook